Escursioni in grotta

La Valle Imagna conta svariate cavità, differenti tra loro per bellezza, ricchezza dei fenomeni di concrezionamento, ritrovamenti paleontologici-archeologici e rare specie di fauna cavernicola.

La Valle Imagna conta svariate cavità, differenti tra loro per bellezza, ricchezza dei fenomeni di concrezionamento, ritrovamenti paleontologici-archeologici e rare specie di fauna cavernicola. Con il supporto del Gruppo Speleologico Valle Imagna è possibile visitare le principali grotte valdimagnine tra cui: la grotta Tomba dei Polacchi, a Rota Imagna, in cui sono stati rinvenuti oggetti in metallo, osso e ceramica dell’Età del Bronzo oggi conservati al Museo Archeologico di Bergamo, la grotta Europa a Bedulita, scoperta casualmente nel 1986, con la sua enorme sala del diametro di 40 metri, ricca di stalattiti, stalagmiti, drappeggi, al cui centro si trova una cascata e la grotta Val d’Adda, a Cepino, frazione di S. Omobono Terme, grotta sorgente le cui pareti sono state completamente modellate dalle acque correnti. Il territorio della Valle Imagna è ricchissimo di fenomeni carsici, è la zona della provincia di Bergamo con il maggior numero di cavità naturali

Per informazioni:
Gruppo Speleologico Valle Imagna
Piazza Cepino, 1 – Sant’Omobono Terme – BG
www.gsvi.it
info@gsvi.it

Articolo precedente
Cittadella e Musei Civici
Articolo successivo
Chiesa San Defendente
Menu