I Formaggi della Tradizione Bergamasca

Dove acquistare

Caseificio CASERA MONACI
Via Clanezzo 2/B
Almenno San Salvatore (BG)
Tel. +39 035.643020

info@caseramonaci.com
www.caseramonaci.it

Orari di apertura 

Da lunedì a sabato orario continuato 8.00/19.00
Domenica mattina 8.00/12.30.

Le Valli Bergamasche raccontano una storia di antiche tradizioni casearie, di attività pastorali e di transumanze, di un patrimonio prezioso, fatto di antichi sapori e saperi locali che oggi è importante salvaguardare e valorizzare.
Una Storia di antichi sapori…

Protagonisti della nostra storia,  I BERGAMINI  in dialetto “i bergamì”, la civiltà di allevatori di bestiame transumante e mastri casari che, grazie agli spostamenti stagionali degli animali dalle Alpi alle Pianure, sono stati  un elemento determinante nella comunicazione tra i due territori, facilitando così lo scambio di idee ed esperienze.
E’ grazie a ciò che nel corso dei secoli si sono sviluppate l’agricoltura, la zootecnia, l’agroalimentare padano e nazionale.

La cultura dei Bergamini, popolo di grandi allevatori e produttori di formaggi, si fondava principalmente sulla solidarietà familiare, sul bestiame che rappresentava il capitale e su un patrimonio immateriale di competenze e conoscenze tecniche in campo caseario che venivano custodite e tramandate in famiglia.

Bergamo capitale europea dei Formaggi

Non stupisce quindi, come ad oggi, la provincia bergamasca detenga un record nazionale che nessun’altra provincia può vantare, con ben 9 formaggi DOP riconosciuti: Formai de Mut dell’Alta Valle Brembana, TaleggioBittoGorgonzolaGrana PadanoQuartirolo LombardoSalva CremascoProvolone Valpadana e Strachitunt. A questi si aggiungono tantissime altre tipologie di formaggi apprezzatissimi e non meno importanti come il Branzi, gli Stracchini, le Formagelle, la Crescenza e la Robiola.

Tradizione e Qualità dei Formaggi

Un’altra storia, antica ma ancora molto attuale, è quella di Giovanni Monaci, originario di Branzi, famosa località della Valle Brembana che fin da piccolo ha portato avanti con passione l’antica tradizione dei suoi avi, conosciuti fin dal secolo scorso per l’attività casearia svolta soprattutto in alpeggio. Oggi, a distanza di 40 anni l’attività della famiglia Monaci prosegue in Valle Imagna ad Almenno San Salvatore, con la produzione artigianale di formaggi di qualità, nel rispetto delle antiche tradizioni, ispirandosi ad un modello di sviluppo sostenibile a favore delle economie locali.

Oggi il Caseificio Casera Monaci produce e vende formaggi e latticini a base di latte vaccino, latte caprino e latte misto.

Tra i formaggi tipici del territorio bergamasco il “Dolce Branzi Monaci”, fiore all’occhiello della Casera Monaci, è uno dei formaggi più conosciuti dell’arte casearia bergamasca, riconosciuto come uno dei migliori formaggi da tavola.

Dolce Branzi Monaci è soggetto a disciplinare del marchio «Bergamo, città dei Mille… sapori». Prodotto con latte proveniente esclusivamente dai territori della provincia bergamasca quali Valle Brembana, Valle Imagna, Selvino e Oneta, viene prodotto utilizzando solo latte vaccino crudo intero, caglio naturale e sale marino. Il latte proviene per almeno il 90% da mucche di razza Bruna Alpina allevate con sistema brado e semi-brado nello stesso territorio di raccolta del latte e alimentate con foraggi locali di qualità.

Protagonista di numerosi riconoscimenti, Dolce Branzi Monaci è stato premiato nel 2015 dall’iTCi (International Taste & Quality Institute) con il “Superior Taste Award”, un riconoscimento unico di qualità, attribuito ai prodotti alimentari dopo rigorosa valutazione da parte di una giuria composta da 120 rinomati chef ed esperti sommelier delle più prestigiose associazioni europee e internazionali. Sempre nel 2015, nell’ambito del progetto “Risparmia(ti) lo spreco: oltre l’Expo” Casera Monaci è stata premiata, partecipando con il suo Dolce Branzi Monaci, per aver saputo meglio interpretare il rapporto tra tradizione e innovazione, offrendo un esempio di una buona pratica, efficace, sostenibile, innovativa, nel settore lattiero-caseario.

Il Branzi nel passato è stato un’importante risorsa e merce di scambio ed è tutt’oggi ricercato e utilizzato in molti piatti della cucina tradizionale. Vista la sua grande versatilità in cucina, viene utilizzato dai migliori cuochi locali per preparare la famosa polenta taragna, oltre a quei piatti, come i pizzoccheri o la fonduta, che necessitano di un formaggio filante e allo stesso tempo saporito.

Tra gli altri formaggi di produzione propria che rispecchiano la tipicità del territorio, il Burro Valle Imagna simile al burro di malga e derivato da latte dell’omonima valle, la Formagella Valle Imagna, la Torta del Resegone, il Taleggio DOP Monaci e lo Stracchino Stagionato, diversi anche i formaggi di capra, lo yogurt artigianale sia di mucca che di capra e il latte fresco.

La produzione casearia dei formaggi di mucca è ottenuta con l’utilizzo esclusivo di latte 100% italiano, proveniente da raccolta diretta di prossimità, da allevatori selezionati della Lombardia, del Veneto e del Piemonte ed in particolare delle valli circostanti, tanto che, dagli allevatori delle zone montane della Valle Imagna, Casera Monaci raccoglie l’intera produzione di latte di mucca in particolare della razza bruna alpina allevate con sistema brado e semi-brado nello stesso territorio di raccolta del latte e alimentate con foraggi locali di qualità.

Tradizione, innovazione e qualità dei prodotti, rappresentano il valore aggiunto offerto da Casera Monaci a cui si aggiunge una scelta importante, quella di ispirarsi ad un modello di sviluppo sostenibile del territorio a sostegno delle piccole economie locali, attraverso la valorizzazione della filiera corta, la promozione e il consumo delle produzioni tipiche locali.

Casera Monaci vi aspetta ad Almenno San Salvatore in Valle Imagna (BG), presso lo spaccio aziendale, dove potrete acquistare formaggi e latticini di produzione propria, scegliere tra oltre 50 tipi di formaggi tipici bergamaschi e formaggi DOP, una selezione di salumi di alta qualità, vini e tante altre specialità locali e regionali.

Articolo precedente
I Cesti e i Taglieri Natalizi delle Bontà: idee regalo per Natale, e non solo…
Articolo successivo
Cena Enogastronomica Valle Imagna
Menu