Salita al Monte Resegone

Il Monte Resegone dall’alto dei suoi 1875 metri sovrasta maestoso la Valle Imagna, regalandoci scenari dolomitici ed emozioni inaspettate… tutte da scoprire.

Lo Sapevi che…

Il Monte Resegone anche chiamato Monte Serrada, prende il suo nome da “resegón” che significa grande sega, per via della cima dentellata e costellata di punte che ricordano proprio la lama di una sega.

Nei Dintorni…

HOTEL RISTORANTE MODERNO
Via Dante Alighieri, 2
FUIPIANO IMAGNA (BG)
Telefono: +39 035.85.60.18

info@ristorantemoderno.it 
www.ristorantemoderno.it

Il Resegone è una delle montagne più caratteristiche del paesaggio prealpino lombardo, si trova sul confine tra le province di Bergamo e Lecco.

La cima più alta è Punta Cermenati con 1875 mt. e la Costa del Palio, dorsale orientale del Resegone che si sviluppa dal passo del Palio a ovest alla vetta del Monte Cucco ad est con quote comprese fra 1100 e 1500 metri. La Costa del Palio divide la Val Taleggio posta a nord, con i pascoli più vasti del lecchese, dalla Valle Imagna a sud, con i magnifici boschi di abete rosso, pino nero e larice.

Il Monte Resegone è parte integrante della Foresta Regionale Resegone che si estende per 690,37 ettari e attraversa i comuni di Lecco, Morterone (LC) e Brumano (BG). Dal 2004 l’intera foresta è divenuta zona di protezione speciale della regione biogeografica alpina con l’istituzione di due siti Natura 2000: la ZPS Monte Resegone e la ZPS Costa del Palio.

Si tratta di un territorio di grande suggestione e richiamo turistico sia per gli ambienti naturali, che per la ricchezza di storia, e tradizioni che offre. Quest’area si caratterizza per l’ampia rete escursionistica del Resegone e delle valli lecchesi e bergamasche.

Salita al Monte Resegone da Fuipiano Valle Imagna

Escursione facile di circa h. 2,30 – (mt. 1019)
Fuipiano Valle Imagna (1019 mt.) è chiamato “il tetto della Valle Imagna” poichè è il comune posto nel punto più alto, rappresenta un punto di partenza per un’escursione al Monte Resegone, in alternativa alla classica e più frequentata salita da Brumano.

Il percorso inizia da Fuipiano, percorrendo circa 2 km. in auto fino all’imbocco della strada agrosilvipastorale contrassegnata con le diciture “CAI Monte Resegone-Costa del Pallio-Giro del Resegone“; qui inizia il percorso a piedi su una strada sterrata che man mano diventa leggermente più ripida, siamo immersi nei boschi di faggio tra antichi casolari. Arrivati in località Palio si prende il sentiero 578 che sale verso destra di fronte al Rifugio del Grande Faggio. Su questa strada si arriva alla Bocca del Pallio a 1390 mt. dove si incrociano vari sentieri. Qui ci si immette su sentiero 571 camminando prima nel bosco e gradualmente sempre più in salita, in un ambiente più aperto e roccioso. Usciti definitivamente dal rado bosco, si può già vedere la croce in ferro della Punta Cermenati; Quest’ultimo tratto del percorso è piuttosto faticoso, perché si svolge in continua ripida salita su un sentiero pietroso, su ghiaioni e detriti per arrivare fino alla cresta, dove si giunge ai 1860 mt. del Rifugio Azzoni (1860 mt.).

Articolo precedente
Percorsi in Valle Brunone
Articolo successivo
Fede popolare
Menu