L’antica ghiacciaia e il museo etnografico di Amagno a Strozza

L’antica ghiacciaia e il museo etnografico di Amagno a Strozza

mar 26, 2013

Nel cuore del Borgo di Amagno a Strozza, nella secentesca Cà del Maestro, c’è la botola di un’antica ghiacciaia. E’ una splendida struttura di due secoli o più, rimasta intatta. Annesso il Museo Etnografico Valdimagnino.

 

 

L'antica ghiacciaia all'interno della Cà del Maestro - Amagno Strozza

La Ghiacciaia di Amagno

La ghiacciaia, “la madre di tutti i freezer,” serviva per conservare il freddo, elemento essenziale per la conservazione degli alimenti deperibili durante la stagione estiva, quando non esistevano i frigoriferi.

Questo avveniva grazie alla neve ed al ghiaccio accumulati al suo interno durante il periodo invernale che protetti dalla cupola interrata o ricoperta in terreno, mantenevano fresca la temperatura fino all’inverno successivo.

Con l’avvento del ghiaccio artificiale, le ghiacciaie furono gradualmente accantonate, demolite o abbandonate.
L’uso delle ghiacciaie risale a non più di cinquant’anni fa, ma oggi l’avanzare della tecnologia le fa sembrare lontanissime secoli dal nostro mondo attuale.

 

Cà del Maestro - Amagno Strozza

 

Le origini della ghiacciaia di Amagno il cui imbocco è situato nella piazzetta retrostante alla “Cà del Maestro” non sono oggi ben note. Si pensa sia stata edificata insieme al nobile edificio dal quale parte il cunicolo di accesso o forse aggiunta in un secondo tempo. Anche le notizie sul suo utilizzo nel passato non sono molto chiare. Ci sono varie testimonianze, testimonianze del 1932 secondo cui non si è mai visto utilizzare la ghiacciaia, mentre alcuni testimoniano di aver partecipato al carico della neve.

La botola della ghiacciaia di Amagno - Strozza

Si racconta in paese un fatto curioso, durante la seconda guerra mondiale, quando la ghiacciaia non veniva più utilizzata, il proprietario Sig. Vassalli con un milanese sfollato, venuti in possesso di molti alimenti, li avevano sistemati nella ghiacciaia e poi avevano fatto murare la porta. Durante la notte tre ignoti abitanti nel caseggiato, si calarono all’interno per sottrarre le provviste: scatolette, saponi, olio etc.. Successivamente, la circolazione in paese di bottiglie di olio insospettì il Sig. Vassalli e l’amico che riaperta la ghiacciaia si resero conto dell’accaduto.  A distanza di tempo, questo racconto diverte molto gli abitanti di Amagno.

Il Museo etnografico valdimagnino
Insieme alla Ghiacciaia è stato allestito un piccolo ma ricco museo etnografico con strumenti, attrezzi e oggetti che hanno caratterizzato la vita quotidiana e il lavoro della gente della Valle Imagna.

Antico camino valdimagnino

 

Antichi arnesi da cucina valdimagnini

 

Antichi utensili valdimagnini

Per informazioni e Visite:
COMUNE DI STROZZA
tel.: 035.863180 – e-mail:  ustrozza@virgilio.it
BIBLIOTECA
tel.: 035.863580 – e-mail: biblioteca_strozza@yahoo.it

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>